I Food Trends di Settembre: Tofu, Tv dinner, Datteri, Pasta plant based, Drink alcol free

I Food Trend di Giugno

CATEGORIA

Marketing

PUBBLICATO IL

10 Agosto 2023

SOCIAL

edizioni2.0
I Food Trend di Giugno

1settembre – National tofu day

I Food Trend di Giugno

Anche se a prima vista può non sembrare il contenuto più Instagrammabile del momento, il tofu ha grandi potenzialità nascoste. Innanzitutto, di sapore. Non lo avresti mai detto vero? E le testate americane più famose del settore food stanno cavalcando l’onda con ricette per mettere in risalto questo alimento veg, ottenuto dal latte di soia, molto apprezzato in Oriente, ma sottovalutato in Occidente, dove i più sostengono che sappia di cartone. Ma è come dire che la farina non sa di niente, perché il tofu è un prodotto proteico e molto nutriente, che acquista sapore in base alla marinatura, al tipo di cottura e agli altri ingredienti con cui lo cuoci. La sezione food del Washington Post, per esempio, si sta facendo portavoce di questa “battaglia” per cambiare faccia al tofu. «Il grande potenziale risiede tutto nelle sue diverse varianti di consistenza. La mia preferita è quando diventa croccante fuori ma resta spugnoso dentro» scrive G. Daniela Galarza, nella sua newsletter Eat Voraciously. Noi una chance gliela diamo, e voi?

10settembre – Tv dinner day

Mangiare davanti alla tv non è una delle migliori abitudini, ma una sera ogni tanto ci può stare, soprattutto se è vissuta come un momento di convivialità da condividere con la famiglia o gli amici, magari davanti al finale di una serie tv. Negli Usa c’è addirittura una serata dedicata, e anche chi ci ha scritto un libro. S’intitola Scrounging (e significa “scroccare”, nel senso di non pagare per avere qualcosa), realizzato dalla casa di produzione cinematografica americana A24, e tra le sue pagine puoi trovare alcune ricette tratte da film cult, come il french toast di Kramer vs. Kramer e gli spaghetti di The Apartment. La prefazione è firmata da Matty Matheson, consulente culinario di The Bear. A conferma del trend, a fine giugno Netflix ha lanciato anche un ristorante pop up a Los Angeles, chiamato Netflix Bites, dove dietro i fornelli spadellano gli chef di alcuni show, da Ming Tsai di Iron Chef a Dominique Crenn e Ann Kim di Chef’s Table.

I Food Trend di Giugno

26settembre – Better breakfast day dates

I Food Trend di Giugno

Come è arrivato il panettone estivo, così è iniziata anche la destagionalizzazione dei datteri, che stanno bussando alla nostra porta e stiamo iniziando a trovarli in vendita anche al di fuori della cesta di Natale. Secondo Tuttofood, la fiera di riferimento per l’agroalimentare italiano, i datteri infatti sono tra i cinque cibi del 2023, destinati a diventare un prodotto da consumare 365 giorni l’anno, proprio come è successo con l’escalation di zenzero e avocado negli ultimi anni. Ne esistono oltre 300 varianti, succose e tenere, come i Deglet Nour, provenienti da Tunisia e Algeria, e quelli famosi di Medjoul, di ottima qualità. Possono essere utilizzati come ingredienti di insalate, dolci, ma anche cocktails e barrette proteiche.

Pasta plant based

I Food Trend di Maggio

Dal risotto di cavolfiore alle tagliatelle di zucchine e spaghetti di carote. All’estero, queste versioni vegetali e senza glutine dei carboidrati piacciono tanto, in particolare a inglesi e americani. In pratica della pasta hanno solo la forma, ma secondo Whole Foods sono un ottimo modo per aumentare il nostro introito giornaliero di verdura. Tra le prossime new entry ci sarà anche la pasta di banana verde, o per la precisione i fusilli. Se avete un pubblico straniero, conviene farci un pensierino per i vostri prossimi contenuti!

I Food Trend di Giugno

Alcolici? Sì, ma senza alcol

Un giovane su cinque della Gen Z dice di essere astemio. Lo dice l’IWSR, società specializzata in analisi di settore: il giro d’affari delle bevande analcoliche è aumentato dai 7,8 miliardi di dollari del 2018 ai 10 del 2021, e, secondo le previsioni, crescerà di un ulteriore 8% l’anno fino al 2025, mentre quello degli alcolici rimarrà quasi stazionario. Così le drink list alcol free dei cocktail bar sono sempre più lunghe, e non si limitano più al classico analcolico alla frutta. Tra gli spirits e i distillati no alcol più apprezzati c’è il gin, ma piacciono anche il vermouth e blend aromatici creati ad hoc, come Seedlip.

 

Scarica il nostro annuario Food Trends 2023!

Vuoi ricevere ogni mese la newsletter dedicata ai Food Trends?

Iscriviti qui!

Non facciamo spam. Puoi disiscriverti in ogni momento.

Articolo Precedente
Articolo Successivo